26 Nov 2015 Milano | Seminario

Tecnologie software a supporto del settore infrastrutturale: BIM, interoperabilità e simulazione ingegneristica come risposte alla committenza. Caso applicativo: Il Padiglione Zero di Expo 2015.

 

Giovedì, 26 Novembre 2015 - Ore 14:30 - 18:00

Sala Conferenze Ordine degli Ingegneri della provincia di Milano

Viale Andrea Doria, 9Come raggiungerci

 

Durante l’incontro si analizzerà come aspettative dei committenti e nuove tecnologie stiano indirizzando le responsabilità e le opportunità future degli ingegneri strutturali. La mobilità delle informazioni e l'interoperabilità delle soluzioni software strutturali proposte, interpretate in approccio BIM, consentono ai progettisti di collaborare in modo efficace, sia con colleghi interni all’azienda, sia con tutte le terze parti coinvolte nel progetto, per efficientare engineering, dettagliatura e produzione. Le sessioni tecniche illustreranno le funzionalità dei prodotti, la loro applicazione e il nuovo servizio di simulazione ingegneristica basato su cloud, concepito per analizzare molteplici scenari progettuali.

Le applicazioni specializzate proposte per progettazione di opere in acciaio e cemento armato riguarderanno:  

  • analisi

  • progettazione

  • integrazione CAD

  • modellazione

  • dettagliatura

  • stress analysis

  • Modellazione avanzata di fondamenta

  • Prep e Post- compressione nel CA

     

Nel corso del pomeriggio verrà poi dato spazio all'illustrazione di un caso applicativo: l’uso di ProSteel per la progettazione del Padiglione Zero a Expo2015.

La partecipazione è aperta a tutto il pubblico e prevede Il riconoscimento di 3 CFP, dall'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano, che ne ha valutato anticipatamente i contenuti formativi professionali e le modalità di attuazione.

 

    

Letto 1339 volte

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa